Precedente ] Home ] Successiva ]

   

Salviamo il Ticino

Coordinamento Salviamo il Ticino

Nel corso del 2006 50 associazioni che operano lungo l'asta del fiume da Sesto Calende a Pavia - tra cui gli Amici del Ticino - hanno unito le loro forze a difesa del Fiume Azzurro, costituendo il Coordinamento Slviamo il Ticino e promuovendo una raccolta di firme per la tutela delle sue acque. Per la veritÓ il Coordinamento era giÓ sorto nel 2003 quando un primo nucleo di asociazioni della zona nord del fiume aveva cominciato a seguire i gravi problemi di inquinamento causati dall'immissione in Ticino a partire dal 2002 delle acque del Torrente Arno e del depuratore di Sant'Antonino nel Varesotto.

Il 1░ marzo 2008 a Cuggiono presso il Centro Polifunzionale " Le radici e Le Ali " il Coordinamento si Ŕ dato una struttura organizzativa stabile con la sottoscrizione di un atto costitutivo e di uno statuto, prevedendo il coinvolgimento di tutte le associazioni italiane e svizzere della bioregione del Ticino.

 

Sede c/o Le Radici e le Ali 

Via S. Rocco 48

20012 Cuggiono

 

Documentazione e approfondimenti su: http://www.amiciparcoticino.it/default.asp?page=temi

Cronistoria della lotta per riportare al blu il bel fiume Azzurro

Dopo 40 anni di spagliamento nei campi a nord di Castano Primo oggi l'Arno scarica nel Ticino 

Torrente Arno - Depuratore di S. Antonino - Lonate Pozzolo e successivo sversamento nel Ticino

Nota sulla visita al depuratore

Manifestazione 10/9/2006

PATTO PER SALVARE LE ACQUE DEL TICINO.pdf     Settembre 2006

Dossier inquinamento nel Ticino     del 7 Maggio 2004 

Diffida di Legambiente agli enti sottoscrittori dell'accordo di programma  del 10 Maggio 2004

Il depuratore di S. Antonino 

 

 

Home ] Chi siamo ] Migrazione ] Ambiente ] La Resistenza a Cuggiono ] Documentazione ] [ Salviamo il Ticino ] Futuro sostenibile ] Link ] Struttura del sito ]